Petizione per Sandrone

Alessandro De Angelis in arte Sandrone è stato l’ultimo vigilante dell’ Area Pettini (almeno per ora). Ha dedicato come molti prima di lui una grossa parte della sua vita nella cura e mantenimento del giardino. Spesso bloccava anche i bimbi che prendevano il largo verso l’uscita, evitava che entrassero i cani e le biciclette grandi. I vigilanti tutti i generale sono stati una grande risorsa per il parco ed ora che anche l’ultimo di loro se n’è andato il parco è sicuramente un luogo diverso.

E’ in corso una petizione per porre una targa o piantare un’albero alla sua memoria ed eventualmente celebrare un giorno una commemorazione a tutti coloro che si sono tanto adoperati per il parco senza mai chiedere nulla in cambio.

I punti di raccolta delle firme sono:

  • Bar il giardino, di fronte all’area pettini
  • Centro Giovani Cure, Centro Anziani, Bacheca tutti all’interno dell’area pettini
  • sia al bar che il forno la Bottega Del Pane
  • Ass. Le Curandaie
  • Giornalaio Piazza delle Cure
Annunci
Pubblicato in Cosa bolle in Pentola!!!, Home, Storia & Persone | Lascia un commento

Casina centro Anziani Ampliata

8 ottobre 2016 è stata inaugurata la nuova casina del centro anziani del Parco Pettini Burresi.
Lo spazio a disposizione da 30 mq è stato ampliato di altri 35 mq e quindi ora gli anziani hanno a disposizione un salone di 65 mq.
Oggi in questa giornata di festa gli iscritti al centro, più di 100, hanno espresso il loro entusiasmo e la gratitudine per il nuovo spazio, pertanto la lunga attesa è stata ampiamente ripagata.
Pubblicato in Cosa bolle in Pentola!!!, Home | Lascia un commento

Le Lavandaie danno il nome a ” LE CURE “

Prima del forte sviluppo urbano e residenziale che investì questa zona, con il famoso ” piano Poggi” LE CURE era un’area paesaggistica importante, ai piedi delle colline di Camerata , meta di gite e scampagnate.
CURE deriva dall’antico nome delle lavandaie , dette CURANDAIE o, appunto CURE . In aperta campagna e vicino al torrente Mugnone si svolgeva, come sulle sponde dell’Arno e del Bisarno, una delle più tradizionali attività di Firenze legate all’acqua, che consisteva nell’imbiancare e nell’ammorbidire i panni lavorati nelle gualchiere. Le curandaie erano dette anche “cure” perchè proprio il loro lavoro era impegnativo e richiedeva davvero grande cura,dovendo provvedere che le fibre del lino e della canapa si sfaldassero bene dagli steli e che i filamenti fossero tolti in tempo dall’acqua affinchè non marcissero.
Nella piazza si trovava, inoltre, una delle tante barriere del dazio che segnavano l’ingresso della città. Due basse costruzioni, da una parte e dall’altra segnavano dei “caselli comunali” che erano stati costruiti ai tempi di Firenze capitale ,dopo l’abbattimento delle mura trecentesche.
LA DOGANA DI PIAZZA DELLE CURE
Al loro posto , furono istituiti questi “nuovi punti d’accesso alla città dove persone e merci transitavano sotto lo sguardo attento dei dazieri che esigevano per conto del Comune, la GABELLA sulle merci introdotte in città”.
Sempre nel corso dell’800 LE CURE divenne una delle prime zone, fuori le mura, a svilupparsi e la prima ad essere collegata al centro cittadino da un servizio OMNIBUS : la linea Piazza delle cure – Piazza della Signoria .
Con la ristrutturazione delle vie di comunicazione durante il periodo di Firenze capitale, diventò anche un punto cruciale di collegamento tra piazza della Libertà e Campo di Marte,attraverso Viale Don Minzoni (all’epoca Viale Regina Vittoria) e Viale dei Mille (ex Viale Militare).
E’ da aggiungere che Piazza delle Cure era stata, fin dall’antichità, un crocevia importante ; da qui, infatti,in epoca romana passava la famosa “Via Cassia Antica”. Nel 1914 fu realizzato anche il cavalcavia per consentire il collegamento della piazza e dell’intero quartiere con il viale Don Minzoni ,mentre il sottopasso pedonale risale agli anni 70.
La famosa ” Piazza delle Curandaie”, inoltre, non è stata sempre chiamata così : dal 1921 al 1947 le fu cambiato il nome e divenne “Piazza Giovanni Berta” ,proprio come lo stadio.
Solo dopo la liberazione riprese il suo vecchio nome che, in realta, non era mai stato dimenticato dai Fiorentini che avevano continuato ad usarlo.
Un poca di storia di un rione.

Sunto da Fi informa ed. Mdia Point dir.ed. D:Zani

Pubblicato in Home, Storia & Persone | Lascia un commento

Raccolta Rifiuti piazza delle Cure

Salve,

Volevo informarvi che In piazza delle Cure, c’è un centro di raccolta di materiali e rifiuti che normalmente non andrebbero introdotti all’interno dei cassonetti usuali.

Il centro di raccolta è posto dietro il mercato ortofrutticolo vicino alla fontana, quì troverete un cancellino con gli orari e le indicazioni.

All’interno del piazzale troverete i vari container con la descrizione del materiale da inserirci. Ricordatevi che c’è sempre una persona incaricata per aiutarvi.

gli orari di apertura sono:

MARTEDI’ GIOVEDI’ E SABATO

8.30-12.30

Per maggiori informazioni ho messo il link al sito del quadrifoglio…Quadrifoglio link

Pubblicato in Home, Info utili | Lascia un commento

Riqualificazione di Piazza delle Cure

piazza-delle-cure1.jpg

Sembra esserci speranza per il rifacimento di una piazza di cui si parla da più di trent’anni. ma vediamo cosa è successo del passato recente e come ad oggi si prospetta il futuro .

 

04/12/2002                                                                                                                           Riqualificazione di piazze delle Cure, mozione approvata dalla commissione urbanistica     Link Link 2 (2001)

04/11/2011                                                                                                                                                   Le cure erano presenti nei cento luoghi                                                                                         Link

03/10/2012                                                                                                                                           Viene presentato in assemblea il progetto nato da due architetti delle cure che nel redigerlo si sono confrontati con tutte le esigienze delle varie realtà del territorio per sapere di più vedi link pagina FB

06/03/2017
Di pochi giorni fa la notizia….Piazza e Nuovo mercato delle Cure al via questa estate Link
Pubblicato in Home | Lascia un commento

Il libro “LE CURE”

libro le cure
Descrizione

La nostalgia che a volte ci riporta nei luoghi della nostra infanzia ci riserva immancabilmente una delusione sottile, in quanto le immagini custodite nella memoria risultano diverse nella realtà. Il lettore si domanderà se questo libro descriva la storia delle Cure: no, esso è solo una carrellata di immagini di ieri e di oggi, un flash sul quartiere che sviluppatosi nell’Ottocento ha ormai acquisito una precisa identità. Immagini che rievocano come l’agglomerato urbano si sia formato nel tempo a seguito di avvenimenti storici e di scelte urbanistiche, a partire dal momento in cui furono abbattute le mura della città per dare vita a Firenze capitale. Nel suo lento ma continuo sviluppo il quartiere, pur perdendo nel tempo la sua omogeneità architettonica, ha conservato tuttavia le caratteristiche originarie; la gente è operosa, vivace e i rapporti umani fra gli abitanti del quartiere sono ancora oggi molto diffusi.

E’ possibile Acquistarlo on line oppure al giornalaio di Piazza della Cure

Pubblicato in Home, Scoprire le CURE, Storia & Persone | Lascia un commento

Mercato delle cure

Un link utile per trovare questo meraviglioso mercato, con prodotti stagionali, commercianti accoglienti e la possibilità di acquistare non solo frutta e verdura ma pesce, carne e formaggi… anche solo per fare due passi vale la pena farci un salto

http://www.yelp.it/biz/mercato-delle-cure-firenze

Pubblicato in Home, Storia & Persone | Lascia un commento